(Photo credit should read CHRISTOF STACHE/AFP via Getty Images)

Adidas ha chiuso il primo trimestre del 2020 con un utile netto di 26 milioni (rispetto ai 633 dello stesso periodo 2019), registrando un crollo dei profitti del 96%.

Nel dettaglio il colosso tedesco dell’abbigliamento e delle calzature sportivo, ha fatto segnare un fatturato di 4,7 miliardi, in calo del 20% rispetto al 2019. E un utile operativo di 65 milioni, in netta flessione nei confronti degli 875 milioni ottenuti nel 2019.

A pesare sui conti della società di Herzogenaurach è ovviamante stato l’impatto globale del coronavirus. E proprio per questa ragione i manager hanno fatto sapere di non essere in grado di stimare l’andamento economico della società per quest’anno.

A magrissima consolazione dell’azienda delle tre strisce va detto che le vendite nei primi due mesi dell’anno al di fuori dell’area Asia-Pacific (ovvero cercando di depurare i ricavi dall’effetto coronavirus) erano saliti dell’8%. Mentre in marzo si è registrato un incremento dell’e-commerce del 55%.