Giocatori dell'Ajax (Photo by MAURICE VAN STEEN/ANP/AFP via Getty Images)

La Federcalcio olandese “non intende continuare” la stagione della Eredivisie, dopo che il governo nazionale ha esteso il divieto di eventi importanti fino al primo settembre a causa del coronavirus. In questo momento Ajax e AZ Alkmaar sono in testa al massimo campionato dopo 26 partite, con l’Ajax in vantaggio per differenza reti.

La KNVB in una nota ha dichiarato l’intenzione di “non continuare a giocare la competizione 2019-’20”, aggiungendo che però consulterà l’Uefa prima di prendere una decisione definitiva. Se la Federcalcio olandese “non ha ancora annullato definitivamente le competizioni – spiega ancora la nota – è a causa delle difficoltà finanziarie nel settore del calcio, dovute alla crisi scatenata dalla pandemia”.

I club della Eredivisie si incontreranno venerdì “per discutere le conseguenze” della decisione, mentre i campi di allenamento riapriranno “a condizioni rigorose” in modo che i giocatori possano riprendere a lavorare.