Con il campionato di Serie A sospeso per l’emergenza Coronavirus e in attesa di capire se e quando riprenderà, uno dei pochi modi per sopperire alla mancanza del calcio giocato sul campo è quello di affidarsi ai videogame.

Tra le iniziative lanciate in queste settimane di quarantena spicca “United per l’Italia”, una partita virtuale promossa dalla United Onlus di Alessandro Moggi, Chiara Geronzi e Riccardo Calleri, in cui alcuni dei calciatori protagonisti della Serie A si sfideranno nella modalità Pro Club di Fifa 20, quella cioé in cui interpreti te stesso e non tutta la squadra.

Di livello la rosa dei calciatori convocati per la sfida che si disputerà la sera di Pasquetta e che non si limiterà solo allo spettacolo ma servirà anche a raccogliere fondi da destinare alla Protezione Civile per l’acquisto di protezioni e ventilatori.

Al centro dell’attacco ci sarà Ciro Immobile, uomo da 30 gol in 33 partite nell’ attacco di Simone Inzaghi alla Lazio e altrettanto forte pure con la Play.

Con lui a fare tridente in attacco due tra Kean, Orsolini e Petagna, miscela che anche in un futuro azzurro potrebbe avere il suo gusto.

A centrocampo la fantasia di Falco (Lecce), le incursioni di Bertolacci (Samp) e il moto perpetuo di Florenzi, altro fanatico di Fifa oltre che adattabilissimo al ruolo di mezzala.

Difesa: Gollini in porta, Zappacosta a destra, Luca Pellegrini a sinistra, al centro Pisacane e Marco Materazzi. E poi Masina, Giovanni Simeone, Donati, Quintero (regista colombiano del River Plate, ex Pescara), Vido, Viviano, Lezzerini.

A completare, ma tra i pali, due pro dei Mkers, il team pro italiano partner dell’evento in cui investe (insieme a De Rossi) pure Florenzi.

Si parte lunedì 13 aprile alle 20.30, calcio d’ inizio alle 21, tre gare da 15 minuti, con tanto di prepartita, interviste, uomo del match e così via.

Le partite saranno trasmesse da Sky ma anche sul canale Twitch dei Mkers.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here