quanto vale inter
Zhang Jindong (Photo STR/AFP/Getty Images)

Il coronavirus riduce e impoverisce i paperoni mondiali nella classifica miliardari: secondo Forbes, valgono complessivamente 8.000 miliardi di dollari, circa 700 miliardi in meno rispetto al 2019, e sono solo – al 18 marzo – 2.095, ovvero 58 in meno dell’anno e 226 in meno rispetto a soli 12 giorni prima. Tra questi, anche diversi nomi legati allo sport e al calcio in particolare.

Tra i patron di società di calcio presenti in classifica davanti a tutti c’è il messicano Carlos Slim, alla guida del Grupo Carso, che possiede il Real Oviedo (Serie B spagnola) con un patrimonio da 52 miliardi di dollari

Alle sue spalle François-Henri Pinault, a capo della holding Artemis con cui possiede non solo la casa d’aste Christie’s ma anche lo Stade Rennais e con un patrimonio stimato da Forbes in 27 miliardi di dollari. Sul terzo gradino del podio il boss della Red Bull Dietrich Mateschitz, attivo non solo in Formula 1 ma anche nel calcio tra Lipsia e Salisburgo, con patrimonio stimato in 16,5 miliardi.

Classifica miliardari, c’è anche il calcio

Scorrendo la classifica, sono tanti quindi i nomi noti legati al calcio, da Stanley Kroenke (patron dell’Arsenal oltre a diverse franchigie negli sport Usa) a Shahid Khan (Fulham, oltre ai Jacksonville Jaguars in NFL) e Dmitry Rybolovlev (Monaco). Il primo legato all’Italia è Zhang Jindong, numero 1 di Suning e proprietario dell’Inter, che si piazza al 184° posto tra i più ricchi al mondo don un patrimonio stimato in 7,7 miliardi di dollari.

A seguire poi troviamo Silvio Berlusconi, ex patron del Milan ora al Monza, con 5,3 miliardi che valgono il 308° posto tra i più ricchi, e Rocco Commisso, proprietario della Fiorentina con 4,5 miliardi per il 383° posto. Poco fuori dai primi 500 invece Paul Singer, numero 1 di Elliott, fondo azionista di maggioranza del Milan, con un patrimonio stimato in 3,5 miliardi di dollari (538° posto). Al 590° troviamo invece Dan Friedkin, l’imprenditore Usa che punta la Roma, con patrimonio di 3,3 miliardi di dollari: legato ai giallorossi anche Radovan Vitek, il magnate ceco che dovrebbe acquistare Eurnova (che possiede i terreni dove dovrebbe nascere il nuovo stadio), al 451° posto con 4 miliardi di dollari.

Classifica miliardari, i patron dei club di calcio

  • Carlos Slim, 52,1 miliardi (12° uomo più ricco al mondo), Real Oviedo;
  • Francois Pinault, 27 miliardi (27°), Stade Rennais;
  • Dietrich Mateschitz, 16,5 miliardi (57°), RB Lipsia e Salisburgo;
  • Roman Abramovich, 11,3 (113°), Chelsea;
  • Philip Anschutz, 11 miliardi (118°), La Galaxy;
  • Stanley Kroenke, 10 miliardi (135°), Arsenal;
  • Shahid Khan, 7,8 miliardi (183°), Fulham;
  • Zhang Jindong, 7,7 miliardi (184°), Inter e Suning Jiangsu;
  • Dmitry Rybolovlev, 6,6 miliardi (224°), Monaco;
  • Silvio Berlusconi, 5,3 miliardi (308°), Monza;
  • Rocco Commisso, 4,5 miliardi (383°), Fiorentina;
  • Aiyawatt Srivaddhanaprabha, 3,7 miliardi (494°), Leicester;
  • Paul Singer, 3,5 miliardi (538°), Milan;
  • John Henry, 2,6 miliardi (804°), Liverpool;
  • Renzo Rosso, 2,5 miliardi (836°), Vicenza;
  • Peter Lim, 1,8 miliardi (1196°), Valencia;
  • Antonio Percassi, 1 miliardo (1990°), Atalanta.