Il numero uno del fondo Elliott, Paul Singer (Photo by Thos Robinson/Getty Images for New York Times)

donazione Singer Coronavirus. Il mondo del calcio continua a mobilitarsi in questo periodo di grave emergenza sanitaria che ormai da diverse settimane coinvolge tutto il nostro Paese. Ora è la famiglia Singer, proprietaria del fondo Elliott che gestisce il Milan, a voler dare una propria donazione per sostenere il personale medico impegnato in prima linea nella lotta contro il Coronavirus.

“AC Milan comunica che The Gordon and Jenny Singer Foundation (TGJSF) ha donato la somma di 100 mila dollari all’IRCCS Ospedale San Raffaele che servirà per l’acquisto di ventilatori polmonari – si legge nella nota ufficiale pubblicata sul sito del club -. La famiglia Singer, attraverso la sua Fondazione, vuole unirsi agli sforzi del popolo italiano per affrontare e superare l’emergenza Coronavirus, fornendo il proprio sostegno per contribuire in maniera significativa al potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale”.

Non si tratta comunque dell’unico gesto portato avanti dalla società di via Aldo Rossi. La seguente donazione, infatti, si aggiunge alla raccolta fondi ancora in corso che Fondazione Milan sta facendo a favore di Azienda Regionale Emergenza Urgenza (AREU) che ha permesso al Club rossonero di raccogliere 500 mila euro. Per chi lo desidera è possibile ancora contribuire alle donazioni attraverso il link www.gofoundme.com.

.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here