Sky sconto Coronavirus digitale terrestre
La sede di Sky (foto: ufficio stampa Sky Italia)

Addio allo sconto, in arrivo un aumento per alcuni abbonati Sky. Questo è il contenuto della mail che in questi giorni sta arrivando nelle caselle di posta di alcuni abbonati alla pay-tv.

“In questi anni hai beneficiato di un prezzo dedicato del tuo abbonamento, scontato rispetto a quello di listino, fruendo di uno sconto che puoi vedere direttamente in fattura in corrispondenza della riga relativa allo sconto rispetto al listino in vigore. Per esigenze organizzative e amministrative, a partire dal 1° maggio 2020 l’attuale prezzo del tuo abbonamento annuale, come ripartito e fatturato su base mensile, verrà aumentato di 1,10€ parificandolo a quello di listino vigente relativo alla tua combinazione di pacchetti Sky”. Tuttavia, per altri abbonasti l’aumento arriverà fino a 3,5 euro al mese.

“Ti informiamo che entro il 30 aprile 2020 potrai recedere anticipatamente dal tuo abbonamento, senza costi né spese, inviando la relativa comunicazione con l’indicazione, come oggetto o causale del recesso, «modifica delle condizioni contrattuali», con una delle seguenti modalità: una raccomandata A/R all’indirizzo Sky Italia S.r.l., Casella Postale 13057, 20141 Milano oppure inviando una PEC all’indirizzo servizioclientisky@pec.skytv.it oppure chiamando il numero 02.917171 oppure online accedendo all’area riservata dal sito sky.it oppure recandoti presso un punto vendita”, prosegue la mail di Sky.

“Il recesso dal tuo abbonamento sarà efficace entro il 30 aprile 2020 se Sky riceverà la tua comunicazione prima di tale data. In ogni caso, se la tua comunicazione è stata inviata a Sky entro tale data, ma venisse ricevuta da Sky dopo il 30 aprile 2020, non ti verrà comunque addebitata alcuna somma per il servizio fruito a partire dal 1° maggio 2020”, conclude Sky.

NB: IN SEGUITO ALLE NUMEROSE PROTESTE DA PARTE DEGLI ABBONATI, SKY HA DECISO DI BLOCCARE GLI AUMENTI

Passo indietro di Sky: niente aumenti per gli abbonati

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here