Milan-Genoa rimborso biglietti
Ismael Bennacer e Behrami in Milan-Genoa (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Milan-Genoa è stata l’ultima partita di campionato disputata dalle due squadre in un San Siro decisamente desolato a causa della necessità di giocare a porte chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus. Come aveva già indicato precedentemente la società di via Aldo Rossi, stanno per partire le varie modalità di rimborso dei biglietti per chi avrebbe dovuto essere presente allo stadio.

Nel corso di questa settimana inizieranno a essere effettuati i rimborsi dei singoli biglietti acquistati online con riaccredito automatico su carta di credito pari al costo del tagliando comprato;

Sempre in settimana sarà attivata una pagina sul sito ufficiale del Milan acmilan.com dove potranno effettuare la richiesta di rimborso:

  • coloro che hanno acquistato il biglietto c/o la sede Casa Milan, le filiali Banco BPM e i punti vendita Vivaticket, ma che non sono riusciti a recarvisi direttamente. Sarà necessario effettuare la scansione dei biglietti seguendo le indicazioni;
  • gli abbonati per la quota gara del proprio abbonamento, compresi gli abbonati al girone di ritorno e i titolari di games pack (pacchetti partite).

Come comunicato nei giorni scorsi Fondazione Milan ha attivato una raccolta fondi a favore di AREU, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza, in prima linea per la lotta contro il Coronavirus in Lombardia in cui sono confluiti i 250mila euro donati dal Club e a cui giocatori e dirigenti hanno donato un giorno del proprio stipendio.

Anche molti tifosi hanno chiesto la possibilità di donare il rimborso del proprio biglietto; per chi volesse attivarsi attraverso questo gesto di generosità e responsabilità sociale per supportare chi ogni giorno è impegnato nel contrasto del Covid-19, è attiva la pagina www.gofoundme.com dove poter donare l’importo del rimborso ricevuto.