Nemanja Maksimovic e Angel Rodriguez del Getafe (Photo by OSCAR DEL POZO/AFP via Getty Images)

Il Getafe non andrà giovedì a giocare contro l’Inter a Milano.Lo ha annunciato a una radio spagnola Onda Cero il presidente del club Angel Torres, preoccupato per l’emergenza coronavirus.

Torres ha chiesto all’Uefa un’alternativa per non giocare a Milano o una sospensione del match, valido per gli ottavi di finale di Europa league. Il capo del club madrileno è stato categorico “i miei giocatori non andranno a Milano, nemmeno per giocare a porte chiuse. Se dobbiamo perdere la partita a tavolino, lo faremo”.

“Se dovremo perdere a tavolino, perderemo ma il Getafe non viaggerà in Italia, non metteremo mai a rischio la salute”, spiega Torres. Anche con una apertura da parte del Governo spagnolo, il presidente del Getafe non è intenzionato a viaggiare verso Milano: “Abbiamo chiesto alla Uefa di trovare un’altra opzione per giocare. Non vogliamo contaminarci con il coronavirus. In Lombardia c’è il focolaio principale”.

“La cosa più intelligente sarebbe posticipare la partita. Mi è stato chiesto di chiedere un permesso speciale al Ministero dello Sviluppo ma non lo farò, non andrò in un posto in cui in questo momento non voglio andare. Bloccano i voli e io mi devo buttare nel focolaio?”, ha concluso.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here