quanto guadagna totti come dirigente alla roma
Francesco Totti (foto Insidefoto.com)

Il passaggio di proprietà non si è ancora concretizzato, ma già da tempo circolano voci su chi potrebbe fare parte della Roma del futuro: quella targata Dan Friedkin. Tra i nomi circola anche quello di Francesco Totti, che dopo una vita da calciatore e una breve esperienza da dirigente ha lasciato il club giallorosso nel giugno del 2019.

Ora, l’ex capitano della Roma è stato nuovamente avvicinato alla società, e lui stesso non nasconde che nel caso in cui venisse contattato, sarebbe disposto a valutare un ritorno: «Se dovesse arrivare una telefonata, gli parlerò (in riferimento a Friedkin), valuterò. Mai dire mai», le sue parole, riportate da “Sport Mediaset”.

Francesco Totti si è poi soffermato sulla stagione della squadra: «Quarto posto e vittoria dell’Europa League sono obiettivi raggiungibili, ma le partite sono sempre meno e non è facile. Il gruppo deve restare unito, fare quello che sa e spero davvero di vedere la squadra raggiungere certi traguardi».

Sulla carriera da calciatore alla Roma: «C’è stato un momento in cui ho avuto la possibilità di andare via ma non sarei mai scappato per rispetto di tifosi e maglia. Non avrei mai potuto trovare una società come la Roma. C’è stata un’ipotesi concreta ma l’amore è andato oltre».

Il momento del calcio italiano e del Paese non è semplice, così Totti lancia un appello: «Dobbiamo essere uniti, da Nord a Sud. La salute viene prima di tutto, per questo è giusto che chiuda il campionato. Certo, è un danno economico non da poco».

SEGUI LO SPORT LIVE E ON DEMAND SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here