Il Coronavirus blocca anche la “Viareggio Cup”. Il celebre torneo giovanile è stato rinviato a data da destinarsi a seguito dell’emergenza sanitaria, che ha costretto anche i club del massimo campionato italiano a disputare le prossime gare a porte chiuse. La notizia è stata data dall’organizzazione attraverso una nota:

«Preso atto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana del 4 marzo 2020, il Centro Giovani Calciatori comunica ufficialmente che la 72ª Viareggio Cup (in programma dal 16 al 30 marzo) è rinviata a data da destinarsi. Verrà comunque disputata entro la fine dell’anno corrente».

«La Viareggio Cup è momentaneamente sospesa ma è nostra intenzione disputarla quando ci saranno le giuste condizioni, superata l’emergenza Coronavirus – afferma il presidente del Centro Giovani Calciatori, Alessandro Palagi –. La volontà della società che rappresento è stata quella di andare incontro prima di tutto alla tutela della salute pubblica: al tempo stesso siamo già all’opera, confrontandoci continuamente con Rai e Figc, per trovare altre date, passato il momento dell’emergenza, per lo svolgimento del Torneo». L’ipotesi più plausibile è a fine stagione, maggio-giugno.

«Siamo arrivati alla decisione dello stop – aggiunge Palagi, visibilmente commosso – dopo avere valutato tutte le opzioni possibili: quella della sospensione momentanea ci è sembrata la più praticabile. Sì, la 72ª edizione della Viareggio Cup si farà. Ne sono convinto: il Cgc non si ferma». Al tempo stesso la società ha manifestato la solidarietà di tutto il consiglio direttivo «nei confronti del personale medico e sanitario che sta combattendo una dura battaglia per la salute di tutti i cittadini». Solidarietà e vicinanza è espressa anche nei confronti dei familiari delle vittime.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO