Milan Juventus ascolti Tv

La semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Juventus e Milan, in programma all’Allianz Stadium per mercoledì 4 marzo, è stata rinviata a data da destinarsi.

Secondo quanto riferito dall’ANSA il rinvio della semifinale di Coppa Italia tra Juve e Milan è stato disposto dal prefetto di Torino.

La decisione è stata presa al termine del vertice in Prefettura a Torino cui hanno partecipato il prefetto di Torino, Claudio Palomba, il Questore, Giuseppe De Matteis, la Sindaca, Chiara Appendino, l’assessore della Regione Piemonte allo Sport, Fabrizio Ricca, il collega alla Sanità, Luigi Icardi, e i rappresentati della Juventus.

In collegamento i vertici della Lega di Serie A e il Ministero dell’Interno.

La partita era in programma all’Allianz Stadium, inizialmente a porte aperte, con l’esclusione dei tifosi di Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e province di Savona e Pesaro-Urbino.

Nel frattempo è arrivata l’indicazione del comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte che indica di evitare per 30 giorni le manifestazioni sportive che comportano assembramenti di persone e non permettano la distanza di un metro tra le persone.

Secondo il sito de La Stampa la decisione di rinviare a data da destinarsi la semifinale di Coppa Italia Juventus-Milan sarebbe già stata presa, anche se manca ancora l’ufficialità.

[ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]