Gran Premio Australia Formula Uno confermato
Lewis Hamilton campione con la sua Mercedes anche nel 2019 (Foto Federico Basile / Insidefoto)

Il Coronavirus e la paura del contagio stanno ormai condizionando sempre di più la nostra quotidianità. Anche il mondo dello sport vigila e valuta con attenzione quali siano le misure migliori da prendere. La Formula Uno sembra però intenzionata a muoversi in maniera differente dal Motomondiale: annullata infatti la gara di esordio stagionale della MotoGp in Qatar (correranno solo Moto2 e Moto3) e rinviata la tappa in Thailandia, mentre non sono al momento previste modifiche al calendario del Circus.

Il via della stagione 2020 avverrà così come previsto in Australia, a Melbourne, il prossimo 15 marzo. “L’organizzazione del Gran Premio prosegue, aspettiamo l’arrivo delle squadre. Non abbiamo avuto indicazioni di divieti di viaggio né che i team non arriveranno come al solito. La salute e la sicurezza di tutti è fondamentale. L’Australian Grand Prix Corporation dispone di solidi accordi in materia di salute, sicurezza e gestione delle emergenze in atto ad ogni evento e stiamo collaborando con le agenzie sanitarie e le relative organizzazioni governative e di servizi di emergenza per affrontare la questione. Siamo pronti ad accogliere i team e il loro personale per il 25esimo GP a Melbourne” – questo il comunicato rilasciato dall’organizzazione del GP d’Australia con le parole di Westacott.

 

Anche Liberty Media, la società che gestisce il Circus ha confermato l’idea. Già nei prossimi giorni nel Paese dei Canguri dovrebbero quindi arrivare i primi team per preparare al meglio la gara.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO