Christian Eriksen nella gara tra l'Inter e il Ludogorets (Photo by NIKOLAY DOYCHINOV/AFP via Getty Images)

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ferma anche le attività giornalistiche legate alle partite, in particolar modo per la sfida di Europa League tra Inter e Ludogorets.

La sfida di ritorno dei sedicesimi si giocherà a porte chiuse, come già reso noto dalla società nerazzurra nei giorni scorsi. Porte chiuse che saranno riferite anche ai giornalisti: allo stadio infatti saranno presenti soltanto a i broadcaster “rightsholders” in possesso di pass UEFA. Allo stadio ci saranno quindi soltanto cameraman e bordocampisti, nemmeno i telecronisti.A San Siro non ci saranno quindi gran parte dei 250 operatori della comunicazione, tra giornalisti e tecnici, che si erano accreditati prima dello scoppio dell’emergenza Coronavirus in Italia. Cancellate anche le conferenze stampa pre-partita e gli allenamenti aperti per i primi 15′, come da prassi nelle competizioni Uefa.

Intanto si sono già attivati i rimborsi per chi ha comprato i biglietti. “FC Internazionale Milano comunica ai propri tifosi le modalità di rimborso dei biglietti per l’incontro di UEFA Europa League contro il Ludogorets, che si disputerà giovedì 27 febbraio al Meazza a porte chiuse, come stabilito dalle Autorità”, si legge nel comunicato.

“Tutti i biglietti acquistati sul sito ufficiale inter.it, quasi il 90% del totale, saranno automaticamente annullati e rimborsati. L’acquirente non dovrà quindi fare nulla: l’intero importo verrà riaccreditato sulla carta di credito utilizzata per l’acquisto”.

“I tifosi che hanno acquistato presso i due punti vendita Inter, San Siro Stadio e Inter Store Milano, dovranno recarsi presso l’Inter Store Milano in Galleria Passarella 2 (MM San Babila) per ricevere il rimborso, restituendo i biglietti cartacei. Lo sportello biglietteria effettuerà apertura straordinaria tutti i giorni da mercoledì 26 Febbraio a martedì 3 Marzo, dalle 10.00 alle 19.00″.

“La riconsegna dei biglietti cartacei deve avvenire entro 5 giorni dalla disputa della partita, ovvero entro martedì 3 marzo, termine massimo per produrre la documentazione fiscale dell’evento”.

“Tutti coloro che hanno invece acquistato presso uno dei punto vendita Vivaticket potranno ottenere un rimborso secondo modalità in fase di definizione, alla luce del contesto straordinario, che saranno comunicate nei prossimi giorni”.

“In caso di acquisto in modalità digitale, ossia con caricamento del titolo di accesso sulla tessera ‘Siamo Noi’, sarà sufficiente mostrare la ricevuta di acquisto”, conclude l’Inter nel comunicato.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO