A che ora Inter Sampdoria
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Inter-Ludogorets probabilmente si giocherà a San Siro a porte chiuse, per l’emergenza sanitaria in Lombardia: è questa l’ipotesi che ha preso quota nella ultime ore, dopo intensi colloqui tra i club, la Uefa e le autorità che gestiscono l’emergenza per il coronavirus, riporta l’Ansa. Oggi è attesa la decisione ufficiale ma sembra sempre più difficile riuscire ad organizzare la partita di ritorno dei sedicesimi di Europa League in un campo neutro. Troppo stretti i tempi. Impossibile, poi, rinviare la sfida, anche perché il calendario della squadra nerazzurra è congestionato di partite tra Campionato, Coppa Italia e, appunto, Europa.

Nella giornata di ieri, il Ludogorets ha sollecitato dei chiarimenti alla Uefa e all’Inter, allarmato dagli episodi di contagio in Lombardia. A Milano sono attesi 600 tifosi bulgari. “Molti di loro – spiega il Ludogorets con una nota sul proprio sito – hanno già acquistato i biglietti aerei e ci sono viaggi organizzati in autobus dalla Bulgaria all’Italia. Il Ludogorets si aspetta una dichiarazione ufficiale e una rapida spiegazione dall’Inter sulla situazione in città”.

Non solo l’Europa League, per l’Inter resta anche il rebus del recupero della gara con la Sampdoria. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’Inter avrebbe voluto giocare, anche a porte chiuse, ipotesi tuttavia non presa in considerazione nel decreto legge di sabato.

La prima data certa disponibile è quella del 20 maggio, nell’ipotesi in cui gli uomini di Conte vadano fino in fondo sia in Coppa Italia che in Europa League: il recupero contro la Sampdoria verrebbe quindi disputato a quattro giorni dall’ultimo turno di campionato. Ipotesi che l’ad interista Marotta vorrebbe evitare, tanto che starebbe spingendo per recuperare nella prossima settimana la sfida, spostando al 13 maggio la semifinale di ritorno contro il Napoli in Coppa Italia e facendo slittare la finale al 20 maggio.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

1 COMMENTO

  1. Sono tifoso del Genoa. Recuperare il 20 Maggio Inter-Sampdoria sarebbe uno scandalo senza precedenti, falserebbe il campionato. Ieri abbiamo giocato contro una Lazio in piena corsa scudetto; e come noi, il Lecce, il Brescia e la Spal hanno a loro volta affrontato squadre, sulla carta piu’ forti, tutte in lotta per i loro obiettivi stagionali. Lo stesso avrebbe dovuto fare la Sampdoria con l’Inter. Ma se il 20 Maggio lo scudetto dovesse essere assegnato (cosa molto probabile) e l’Inter completamente demotivata? E’ evidente che uno scenario di questo tipo falserebbe il campionato a tutto vantaggio della società blucerchiata. Spero che le società Genoa,Lecce,Brescia e Spal si attivino subito con formali proteste per evitare un grave danno alla regolarità e sportività della lotta salvezza. La partita Inter Sampdoria deve essere recuperata quantoprima, al limite a porte chiuse.