(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

E’ intervenuto anche Zdenek Zeman a margine della consegna della Panchina d’Oro. Il boemo ha analizzato il premio assegnato a Gian Piero Gasperini e ha toccato diversi argomenti, dalla Serie A fino al calcio femminile: «Io ovviamente non ho votato, perché non ho allenato nella scorsa stagione. Sono contento per Gasperini: ha fatto bene in una società che ha meno mezzi degli altri».

Stando alle parole raccolte da TMW, Zeman ha parlato anche delle polemiche su Juventus-Fiorentina: «Ho visto anche la partita, sono due rigori che si possono dare: arbitri e VAR hanno deciso che sono rigori. Ci sono state tante altre cose in passato, era tutto un comprare. Questi si potevano dare e li hanno dati».

A proposito di come sia cambiato il sistema calcio rispetto ai suoi tempi, Zeman sottolinea: «Si parla sempre meno di calcio e di altre cose: economiche, che fanno guadagnare. Io penso che rimanga sempre uno sport da cui non guadagnare, ma che se fai bene ti può fare anche guadagnare».

A proposito della crescita del calcio femminile Zeman ha spiegato: «È in grande sviluppo in Italia, anche per la partecipazione ai mondiali, speriamo vada sempre più avanti». E sul perché lo sviluppo abbia tardato così tanto ha aggiunto: «Beh, penso che in Italia abbia tanti problemi già il calcio maschile. Serie B e Serie C hanno grossi problemi, le donne di solito venivano sempre dietro nel calcio: vedremo se riusciranno a fare un altro passo avanti».

Alla domanda se tutto questo possa essere una questione di cultura, Zeman ha concluso: «Anche, di solito le donne in Italia sono in cucina. Quello che dico è grave? Non so se è grave. Certo è che i maschi devono mangiare».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here