atalanta plusvalenza Kulusevski
Dejan Kulusevski (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

L’Atalanta mette a segno un altro affare record in uscita. Il club nerazzurro con la cessione di Dejan Kulusevksi ha infatti realizzato il maggior incasso della sua storia in termini di plusvalenza.

L’affare è stato ufficializzato nella serata di ieri sia dall’Atalanta che dalla Juventus. “Arrivato appena sedicenne a Bergamo grazie ad un eccellente lavoro di scouting, Dejan ha subito mostrato qualità tecniche, personalità e maturità anche in maglia nerazzurra fin dalla più giovane età. Per tutta la famiglia Atalanta è un motivo di orgoglio aver contribuito alla crescita e alla formazione di un ragazzo arrivato poco più che bambino e ora destinato a un futuro radioso. In bocca al lupo Dejan per questa nuova sfida”, si legge nella nota dei nerazzurri.

Il club bianconero ha invece messo nero su bianco le cifre ufficiali dell’affare: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Atalanta B.C. S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dejan Kulusevski a fronte di un corrispettivo di € 35 milioni pagabili in cinque esercizi. Il valore di acquisto potrà incrementarsi di massimi € 9 milioni al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2024”, si legge nella nota della società bianconera, che poi ha spiegato che lo svedese rimarrà in prestito al Parma fino al 30 giugno prossimo.

Intanto però l’Atalanta può già incassare la cifra: anche senza i bonus, si tratta della cessione più onerosa per i nerazzurri nella storia, davanti all’affare Bastoni che ha portato dall’Inter complessivamente 30,59 milioni di euro.

Calciatore Ceduto a Ricavi totali
Bastoni Inter 30.599.999
Kessie Milan 29.500.000
Gagliardini Inter 27.900.217
Conti Milan 22.876.893
Caldara Juventus 18.872.787

La cessione garantirà sostanzialmente una plusvalenza integrale. Kulusevksi infatti, acquistato nel 2016 dagli svedesi dell’IF Brommapojkarna per 165mila euro, al 31 dicembre 2018 era a bilancio con un valore netto residuo di circa 99mila euro.

Tuttavia, l’Atalanta dovrà girare una quota alla stessa società svedese: come si legge nel bilancio, esiste una clausola sell-on fee che porterà il 10% della plusvalenza (quindi circa 3,5 milioni di euro) nelle casse dell’IF Brommapojkarna.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO