Ronaldo nel corso della festa per i 110 anni dell'Inter
Ronaldo nel corso della festa per i 110 anni dell'Inter

L’ex attaccante di Inter e Real Madrid Ronaldo rafforza la propria posizione di controllo del Real Valladolid. Il “Fenomeno” amplia la sua partecipazione e passa dal 51% al 72,7% di quote, secondo quanto svelato da “Palco 23”.

Non è noto a quale prezzo sia stato effettuato l’acquisto di azioni e se differisca, ad esempio, dalla valutazione utilizzata per l’acquisto iniziale. L’operazione era stata valutata circa 25 milioni di euro e sono stati Carlos Suárez e sua moglie, Marta Urgoiti, a dismettere le loro posizioni.

Suarez – in passato azionista di maggioranza – era in possesso del 16,02% dopo l’affare che aveva portato il club nelle mani di Ronaldo, mentre ora la sua quota sarebbe scesa al 10%. Inoltre, anche la famiglia Ruiz de Alda avrebbe venduto la sua partecipazione nel club (10,66% delle azioni), mentre la famiglia Muñoz continua a mantenere una quota attraverso la Inmobiliaria Ágora (il 9,1% delle azioni), insieme alla società a responsabilità limitata Utopía del Sur (4,99%), entrata nel Real Valladolid nel 2000.

Da queste stesse informazioni si evince che il club pagherà in questo esercizio il debito di 8,68 milioni di euro che aveva con il fisco spagnolo e che inizialmente doveva essere pagato nel 2023. Resta dunque un debito non garantito pari a 1,65 milioni e uno pari a 5,22 milioni, che saranno saldati nel 2033.

SEGUI LA LIGA LIVE E IN ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here