(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La Fiorentina ha “un’intenzione seria di lavorare sul settore giovanile e sulla seconda squadra”. Lo ha detto il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Vecchio, rispondendo ad una domanda sulla volontà del club viola di seguire la strada della Juventus, unica società di A ad avere anche una squadra ‘b’ che milita nella terza serie italiana.

“Tempo fa – ha continuato – la Fiorentina venne in Lega”, fu un “gesto estremamente significativo, di attenzione al territorio. In questo momento il club viola è uno degli aspetti più positivi del calcio italiano”.

Ghirelli ha poi parlato del tema razzismo: “Lo sport può fare molto per allontanarlo. In queste settimane – ha continuato – abbiamo colto e valorizzato cose semplici, come il giocatore del Padova che a Gubbio ha allacciato la scarpa ad un ragazzino”.

Ghirelli ha ricordato anche un episodio a “Bisceglie” dove, durante una contestazione a giocatori e dirigenza c’era “un calciatore appoggiato al palo e un bambino che gli ha dato la mano per sollevarlo” moralmente. “La cultura – ha evidenziato – in questi gesti è come far germogliare un percorso che vogliamo per la serie C”.

Ghirelli ha poi risposto ad una domanda sul fatto che ieri sono stati comunicati tutti gli orari delle partite del girone di ritorno, un modo per venire incontro ai tifosi. “Il calcio senza tifosi finisce – ha affermato – Nella moderna organizzazione di una famiglia, dobbiamo mettere il tifoso nelle condizioni di programmare. Abbiamo fatto una cosa normale: come si programma la stagione a teatro, ora si programma la serie C”.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO