var sponsor
Una Var review in Champions League (Foto PHC/Insidefoto)

Non solo all’Europeo 2020, il Var è pronto a sbarcare nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali. Lo ha reso noto la Uefa oggi, al termine del Comitato Esecutivo.

Nonostante le polemiche da parte del presidente Aleksander Ceferin, quindi, l’Uefa è pronta ad ampliare il campo di utilizzo del Var nelle competizioni continentali. “Il Comitato Esecutivo UEFA ha anche deciso di utilizzare il VAR negli spareggi di qualificazione europei a marzo 2020 e nelle gare di qualificazione delle squadre europee alla Coppa del Mondo FIFA (salvo approvazione della FIFA)”.

Servirà quindi l’approvazione della Fifa per l’utilizzo del Var nelle prossime qualificazioni Mondiali, che inizieranno ufficialmente il 25 marzo 2021, con la fase a gironi che si concluderà tra il 14 e il 16 novembre 2021 e i playoff che si giocheranno tra il 24 e il 29 marzo 2022.


L'Uefa nel Mondiale 2022, che si giocherà in Qatar per la prima volta d'inverno, avrà 13 posti riservati: 10 dai gironi, mentre i restanti tre saranno assegnati tramite playoff (con gare di andata e ritorno) tra 12 squadre (le seconde classificate dei gruppi e le migliori due formazioni della UEFA Nations League non ancora qualificate).

La Coppa del Mondo 2022 in Qatar comincerà ufficialmente il 21 novembre 2022, con la finale fissata per il 18 dicembre al Lusail Iconic Stadium di Lusail.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO