(Photo by STEFAN WERMUTH/AFP via Getty Images)

La UEFA ha deciso di sanzionare il club olandese del Feyenoord, a seguito di alcuni comportamenti messi in atto dalla propria tifoseria durante l’incontro valido per la fase a gironi della UEFA Europa League, contro gli svizzeri dello Young Boys.

«L’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA (CEDB) – si legge in un comunicato – ha annunciato la seguente decisione:

Partita: gara della fase a gironi della UEFA Europa League tra BSC Young Boys e Feyenoord (2-0), disputata il 24 ottobre in Svizzera. Accuse contro il Feyenoord:

  • Intemperanze del pubblico – Art. 16 (2) (h) del Regolamento Disciplinare UEFA
  • Lancio di oggetti – Art. 16 (2) (b) DR
  • Fuochi d’artificio – Art. 16 (2) (c) DR
  • Danneggiamenti – Art. 16 (2) (f) DR
  • Condotta impropria della squadra – Art. 15 (4) DR

Decisione: l’organo di controllo, etica e disciplina ha deciso di:

  • vietare al Feyenoord la vendita dei biglietti ai suoi tifosi in trasferta per la prossima (1) partita della competizione UEFA e multare il club con euro 50.000 per le intemperanze del pubblico, il lancio di oggetti e il lancio di fuochi d’artificio;
  • ordinare al Feyenoord di contattare il BSC Young Boys entro 30 giorni per il risarcimento dei danni causati dai suoi sostenitori;
  • avvertire il Feyenoord per la condotta impropria della squadra;
  • multare il Feyenoord con euro 5.000 per i danneggiamenti».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here