juventus ricavi sponsor jeep
Cristiano Ronaldo festeggia dopo un gol (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il calcio è un mondo particolare, fatto di sponsor ultra milionari che consentono alle società di acquistare e pagare i calciatori più forti al mondo. Nella speciale classifica di quelle che sono le squadre più ricche grazie agli sponsor spicca la Premier League. Grazie ai loro 440 accordi di sponsorizzazione i loro introiti si attestano a oltre, 1,2 miliardi di euro.

Al secondo posto si piazzano le squadre della Bundesliga. Anche se i loro accordi di sponsorizzazione sono di più di quelli della Premier League, ossia 617, gli introiti sono nettamente inferiori e si attestano a 734,7 milioni di euro.

Al terzo posto la Liga Spagnola che con 678,5 milioni di euro tallonano da vicino le squadre tedesche. Delude l’Italia, che si piazza al quarto posto, prima solamente della Ligue 1 francese. I club italiani, infatti, ricavano dagli sponsor 439,3 milioni di euro, praticamente un terzo degli introiti della Premier League. Le squadre francesi invece chiudono la classifica dei top 5 campionati europei con 357,8 milioni di euro di introiti. Inoltre, è possibile notare che essendo lo sponsor di maglia di tre club nella top 10, Fly Emirates è l’azienda che investe di più in sponsorizzazioni: 178 milioni di euro l’anno.

Ma quali sono gli sponsor che pagano di più?

Al primo posto c’è Chevrolet, azienda che sponsorizza il Manchester United per circa 75 milioni di euro all’anno. La Juventus, invece, grazie ai vari accordi esistenti con diverse aziende, tra cui Jeep che è il principale sponsor di maglia, riceve dagli sponsor circa 93 milioni di euro.

Una cifra però ancora troppo bassa se confrontata con quelle percepite dagli altri top club europei che guidano la classifica delle squadre più ricche grazie agli sponsor. Al secondo posto c’è il Barcellona, capace nel 2017 di siglare un accordo milionario con il marchio Rakuten, compagnia giapponese di commercio elettronico con la quale è stato siglato un contratto di quattro anni come main global sponsor che porterà nelle casse dei Blaugrana 220 milioni di euro. Una scelta, quella di aprirsi allo sponsor delle maglie ufficiali, che rappresenta un cambiamento radicale per il club catalano. Cambio di rotta drastico che ha permesso una crescita del 60% circa dei ricavi commerciali negli ultimi 6 anni e un’apertura decisa nei confronti del mercato asiatico grazie ad un player strategico.

Rakuten, infatti, rappresenta un colosso giapponese del settore in cui opera con oltre 50 milioni di utenti registrati. All’accordo di sponsorizzazione, inoltre, si legano attività connesse che permettono a entrambi i marchi di avere maggiore visibilità su svariati canali. Non mancano poi le società come Plus500, ossia una di quelle piattaforme che si occupano di forex trading. Plus500, infatti, ha siglato con il club capitolino una sponsorship fino al 2021. La società di intermediazione online con sede in Israele è e sarà sponsor presente sul fronte della maglia dei colchoneros, mantenendo il suo ruolo ricoperto per la prima volta nel 2015.

 

Oltre ad avere il logo impresso sulle maglie da gioco e da allenamento della squadra, Plus500 beneficia di una presenza di rilievo nel nuovo stadio del club, il Wanda Metropolitano, inaugurato ufficialmente all’inizio della stagione 2017-2018.

Le condizioni finanziarie dell’accordo non sono state divulgate, anche se si ritiene che Plus500 abbia pagato 42,5 milioni in quattro anni da quando è diventato lo sponsor principale della squadra, secondo le stime basate sui conti del club.

Il marchio che investe di più in sponsorizzazioni è Fly Emirates. È presente sulle maglie di Arsenal in Premier, Amburgo nella Bundesliga, Real Madrid nella Liga, Paris Saint Germain nella Ligue 1 e Milan in Serie A. Poi ancora il Benfica e l’Olympiakos in due campionati non presi in considerazione dal Repucom European Football Jersey Report 2015/2016. Un caso simile nel passato? Forse il marchio Commodore nell’epoca del boom dei personal computer casalinghi: era presente su quattro maglie dei campionati europei (Bayern Monaco, Chelsea, Paris Saint Germain e Dinamo Kiev).

Il settore più presente come sponsor sulle maglie da calcio in Europa è viaggi & turismo con un totale di 199 milioni di euro (in flessione del 10% rispetto al 2015). Da tenere d’occhio le società di scommesse: nel 2015- 2016 hanno visto un incremento del 180% del volume di investimento e con 42 milioni di euro è al sesto posto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here