Roma bilancio 2019
Tifosi della Roma in tribuna (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Vola in Borsa il titolo della Roma, spinto dalle voci relative al possibile ingresso in società di Dan Friedkin. L’imprenditore statunitense sarebbe infatti pronto a versare tutti i 150 milioni di euro del prossimo aumento di capitale approvato dal club giallorosso.

Indiscrezioni che hanno portato il titolo della Roma a quota 0,562 euro per azione a metà giornata, in crescita dell’11,29% rispetto alla chiusura di ieri a 0,505 euro per azione. I volumi hanno raggiunto quota 1,6 milioni di azioni scambiate, in sostanza quanto la cifra complessiva di azioni scambiate dal 12 novembre fino a ieri (1,67 milioni di azioni totali, con un picco di 600mila il 15 novembre).

Per trovare un valore più alto bisogna addirittura tornare indietro al 14 marzo 2018, quando le azioni del club giallorosso chiusero a quota 0,564 euro per azione. Superato al momento quota 0,560 euro per azione del 2 maggio scorso. Il titolo è stato anche sospeso per eccesso di rialzo, dopo aver toccato il +12,87%.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta delllo Sport, la compagnia texana The Friedkin Group, guidata dall’imprenditore Dan Friedkin e con base a Houston, è pronta a coprire per intero il futuro aumento di capitale: si parla quindi di 150 milioni di euro che renderebbero l’imprenditore Usa il socio di minoranza di Pallotta. L’ipotesi, tuttavia, è che la scalata non si fermi ad una quota di minoranza, ma possa addirittura salire fino a prendere in mano il contro della società giallorossa.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here