L'Italia festeggia dopo un gol (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Potrebbero non bastare le dieci vittorie su dieci, il primo posto nel girone e l’essere testa di serie al sorteggio per evitare un girone di ferro a Euro 2020. Nonostante i risultati, infatti, per l’Italia di Roberto Mancini non mancheranno i rischi nell’urna per gli Europei della prossima estate. Tanto che, come spiega la Gazzetta, gli azzurri potrebbero ritrovarsi in un gruppo con la Francia campione del mondo e il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Ad oggi sono 20 le squadre qualificate: nella prima fascia in questo momento ci sono Italia, Belgio, Inghilterra, Ucraina, Spagna (sicure) e Germania, a cui basta un pari stasera con la Nord Irlanda. Nella seconda, invece, trovano spazio Francia (che subentrerebbe alla Germania in caso di ko stasera coi tedeschi), Svizzera, Croazia e Polonia, a cui si dovrebbero aggiungere Olanda e Austria. Nella terza Russia, Portogallo, Turchia, Danimarca, Svezia e Repubblica Ceca, mentre nella quarta una tra Ungheria-Galles-Slovacchia, la Finlandia e le quattro squadre che usciranno dai playoff di marzo.

Non mancheranno inoltre i vincoli, come ad esempio il fatto che Russia e Danimarca dovranno essere nello stesso gruppo visto che San Pietroburgo e Copenaghen sono sedi accoppiate. Inoltre, Ucraina-Russia è vietata per motivi politici: per questo, spiega la Gazzetta, si sa già ad esempio che in un gruppo ci saranno Russia, Danimarca e Belgio (in quanto il Belgio è una squadra di prima fascia ma non è sede ospitante), allo stesso modo di Olanda e Ucraina.

L’Italia potrebbe così trovare nella seconda fascia una tra Francia, Polonia, Svizzera e Croazia, dalla terza Portogallo, Turchia, Rep. Ceca, Svezia e forse Austria, in attesa della definizione dai playoff della quarta fascia.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here