(Photo by Stephanie Keith/Getty Images)

Nike ha annunciato che non smetterà di vendere i suoi prodotti su Amazon, interrompendo una collaborazione iniziata nel 2017. Come riporta “Radiocor”, il colosso dell’abbigliamento sportivo ha deciso di concentrarsi sulla vendita diretta, anche se continuerà a cercare partnership con altri venditori e altre piattaforme.

«Nell’ambito degli sforzi di Nike per migliorare l’esperienza del consumatore attraverso relazioni dirette e personali, abbiamo deciso di porre fine alla nostra esperienza pilota con Amazon Retail», ha affermato un dirigente Nike.

Dopo anni di rifiuto, Nike aveva concordato a giugno 2017 di offrire direttamente i suoi prodotti su Amazon.com per far fronte al calo delle vendite e della concorrenza di Adidas e Under Armour. La partnership prevedeva che il colosso dell’e-commerce vietasse i prodotti Nike contraffatti sulla sua piattaforma e che non accettasse le vendite dei prodotti del gruppo attraverso intermediari.

L’annuncio brand statunitense arriva meno di un mese dopo la nomina di John Donahoe, che dovrebbe sostituire Mark Parker all’inizio del 2020 come direttore generale dell’azienda. A Wall Street il titolo Nike sale dell’1,1%, mentre quello di Amazon è in calo dello 0,5%.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here