(Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Kevin Glazer sarebbe pronto a vendere la sua quota di partecipazione nel Manchester United, dopo la notizia che i Red Devils subiranno un calo delle entrate per la prima volta dopo anni. Kevin è uno dei sei fratelli Glazer a possedere una partecipazione nel club, avendo ereditato la quota del 90% dopo la morte del padre Malcolm.

Tuttavia, i recenti sviluppi legati a una diminuzione delle entrate del club e l’annuncio che Chevrolet avrebbe deciso di non rinnovare l’accordo da 450 milioni di sterline come sponsor di maglia, ha convinto Kevin a vendere la sua partecipazione nel club.

Secondo “The Sun”, Kevin Glazer ha convertito tutte le sue azioni di classe B in azioni di classe A, confermando di essere interessato a vendere. Le azioni di classe A sono infatti disponibili per essere scambiate alla borsa di New York.

Sotto la proprietà dei Glazer, lo United ha speso ben 1 miliardo di sterline in trasferimenti da quando Sir Alex Ferguson ha lasciato il club nel 2013, con poche operazioni di successo. Si ritiene che le azioni di Kevin valgano al momento circa 270 milioni di sterline, ma un’eventuale vendita non segnerà necessariamente la fine del mandato dei Glazer all’Old Trafford.

Le regole sulla negoziazione indicano che qualsiasi individuo o società che assuma il controllo delle azioni di Kevin richiederà garanzie specifiche che impediscano agli altri azionisti di vendere le proprie quote per un certo periodo di tempo.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here