(Photo credit should read ANDERS KJAERBYE/AFP/Getty Images)

Brondby è diventato il primo club calcistico al mondo a introdurre ufficialmente la tecnologia di riconoscimento facciale nel proprio stadio. I danesi – spiega “SportsPro” – hanno annunciato i loro piani per l’implementazione del sistema a partire dal mese scorso, in coincidenza con l’inizio della nuova stagione.

L’AFR (automated facial recognition) è ora utilizzato nell’impianto per identificare automaticamente le persone a cui è vietato partecipare alle partite del Brondby, garantendo così che il personale possa impedire loro di entrare nello stadio, migliorando il livello di sicurezza degli spettatori nei giorni delle partite.

Il club ha spiegato che solo gli operatori tecnologici appositamente identificati hanno accesso al sistema e la polizia non è coinvolta. Inoltre, l’uso della tecnologia AFR è stato approvato dall’autorità danese per la protezione dei dati (DPA), rendendo così il Brondby la prima azienda danese a ottenere l’approvazione per questo tipo di tecnologia.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here