roma impatto cessione nzonzi
Steven Nzonzi (Foto Luca Pagliaricci / Insidefoto)

È ufficiale, Steven Nzonzi va in prestito al Galatasaray. La Roma ha infatti reso noto di aver ceduto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, i diritti alle prestazioni sportive del centrocampista francese al club turco. L’accordo prevede il diritto di opzione, in favore del Galatasaray, per estendere il prestito fino al 30 giugno 2021, a fronte di un corrispettivo pari a 500mila euro.

Il club turco avrà però il diritto di riscattare il giocatore a titolo definitivo “a fronte del riconoscimento di un corrispettivo di 16 milioni, se esercitato entro il 30 giugno 2020, e di 13 milioni entro il 30 giugno 2021”, si legge nella nota. Nzonzi, arrivato in giallorosso nell’estate del 2018 dopo aver conquistato il Mondiale con la Francia, ha disputato 39 partite con la maglia della Roma, realizzando una rete.

Un’operazione che libererà circa 5,7 milioni dall’ingaggio lordo del francese a bilancio, visto che, secondo le indiscrezioni, sarà il Galatasaray a pagare lo stipendio al giocatore. Un risparmio che non coprirà tuttavia l’ammortamento del giocatore, pari a circa 7,3 milioni, che la Roma continuerà ad avere tra i costi.

Il riscatto a 16 milioni al 30 giugno 2020 garantirebbe una plusvalenza di circa 1,3 milioni per la Roma. La plusvalenza salirebbe a circa 5,3 milioni nel caso in cui il riscatto avvenisse a 30 giugno 2021, a cui si aggiungerebbe il guadagno di 500mila euro dal prestito oneroso.

SEGUI ROMA-GENOA IN DIRETTA IN ESCLUSIVA SU DAZN. CLICCA QUI PER ATTIVARE SUBITO IL TUO MESE GRATIS

1 COMMENTO

  1. Se anche volessero tenerlo, perché dovrebbero riscattarlo nel 2020 a 16 milioni, quando possono estendere il prestito con 500 mila euro e poi riscattarlo a 13 milioni?

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here