(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images for Lega B)

Il Brescia potrebbe essere costretto a emigrare dal Rigamonti per la prima gara in Coppa Italia. Come riporta la Gazzetta dello Sport, infatti, i lavori proseguono per avere l’impianto pronto per il ritorno in Serie A.

Lo stadio, spiega la Gazzetta, è ancora un cantiere e l’installazione del nuovo impianto di irrigazione e drenaggio ha portato ad un ritardo nei lavori, con tempi che si allungano: la società sta quindi cercando una alternativa allo stadio di casa per l’esordio in Coppa Italia del 18 agosto, in cui sfideranno la vincente della gara tra Perugia e Triestina.

Allo studio ci sono diverse ipotesi per evitare l’eventuale inversione di campo. Tra le opzioni, c’è la vicina Monza ma anche Cesena, seppur in pole rimanga Mantova, la cui tifoseria è gemellata con quella del Brescia e non è troppo distante. Proprio a Mantova, tra l’altro, sabato prossimo il Brescia sfiderà il Real Valladolid di proprietà di Ronaldo, in quella che quindi potrebbe essere una prova verso la gara di Coppa Italia.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here