Mediapro Francia
Mediapro (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Mediapro non è interessata a gestire direttamente gli abbonati, il flusso economico e la raccolta pubblicitaria del canale della Lega Serie A. È quanto emerge in una nota diffusa da parte del gruppo spagnolo-cinese.

«Mediapro Italia smentisce la presunta volontà di volerli gestire direttamente – si legge -. L’offerta presentata alla Lega di A riguarda una partnership commerciale e tecnica e, come più volte ribadito, nel modello proposto i dati degli abbonamenti ed i flussi economici degli stessi sarebbero totalmente gestiti dalla Lega come la proprietà del canale e dei diritti come per la raccolta pubblicitaria che verrà raccolta e gestita insieme alla Lega», conclude Mediapro nella nota.

La proposta verrà analizzata dai club di Serie A nell’assemblea in programma lunedì, in cui le società saranno chiamate anche a votare sull’offerta da un minimo di 1,150 miliardi a stagione (più 55 milioni per i diritti d’autore e 78 milioni per i costi di produzione, con un totale di circa 1,3 miliardi l’anno) per la partnership tecnica relativa alla creazione del canale di Lega.

1 COMMENTO

  1. ma io non lo so come si può andare ancora avanti con mediapro ancora la lega non ha capito che questi soldi non arriveranno mai come quelli soldi che mediapro ha assicurato nel 2015 e poi secondo me anche nel 2021 si arriva in via legali io la penso cosi buona serata

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here