Logo mediaset (foto Daniele Buffa/Image/Insidefoto)

Mediaset Liga Champions League – Un nuovo attore scende in campo sul mercato dei diritti televisivi calcistici in Spagna. Si tratta di Mediaset, che ha annunciato un accordo con Telefonica per avere in sublicenza i tre canali che il gruppo di telecomunicazioni ha creato per la trasmissione dei contenuti calcistici in suo possesso.

Si tratta – scrive “Palco 23” – de LaLiga Santander, LaLiga 1 | 2 | 3 e della UEFA Champions League, che vengono trasmesse in giorni diversi e che il proprietario di Telecinco e Cuatro offrirà sulla sua nuova piattaforma OTT, Mitele PLUS.

I termini economici dell’accordo non sono stati resi pubblici, ma questa mossa da parte di Mediaset amplia ulteriormente la gamma di opzioni a disposizione dei fan, dal momento che solo a Movistar + è garantita la trasmissione di queste competizioni, in quanto titolare dei diritti.

Resta da capire quale accoglienza sarà riservata all’offerta di Mediaset, che lancerà il nuovo abbonamento a un costo mensile di 30 euro che, dopo tre mesi, salirà a 35 euro. Una tariffa notevolmente più elevata rispetto a quella del pacchetto base di Mitele PLUS, che è di 2,5 euro al mese o 25 euro all’anno, in cambio dell’accesso a tutti i contenuti dei canali del gruppo (Telecinco, Cuatro, Boing, Be Mad, ecc.) senza spazi pubblicitari.

Per Telefónica si tratta, invece, di una buona notizia. Il gruppo inizierà a condividere i rischi del più grande investimento mai realizzato nella storia del calcio in Spagna. Sono infatti 980 i milioni di euro all’anno che Telefonica versa per la sola Liga Santander, a cui bisogna aggiungere LaLiga 1 | 2 | 3. In più, il gruppo ha accettato di acquistare da Mediapro la UEFA Champions League, pagando altri 360 milioni di euro.

SCEGLI TU COME VEDERE SKY: CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OFFERTE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here