nuovo stadio Milano Sala
Giuseppe Sala, sindaco di Milano (Foto: Stefano Colarieti / Insidefoto)

«L’abbattimento di San Siro non mi entusiasma». Il sindaco di Milano Giuseppe Sala lo ha ribadito arrivando all’assemblea dell’Abi, spiegando che incontrerà Milan e Inter una volta che gli uffici tecnici avranno esaminato la loro proposta di un nuovo stadio dal punto di «volumetrie e della qualità».

«San Siro è parte della storia di Milano ma se le squadre vogliono andare necessariamente verso un nuovo impianto e io faccio resistenza il rischio è che vadano da un’altra parte e quindi – ha aggiunto – devo ascoltare. È chiaro che è un tema che dividerà e su cui non vorrei dare spazio a speculazioni politiche quindi sarà meglio che ne discuta il consiglio comunale».

Parole che si aggiungono a quelle di ieri del primo cittadino di Milano. «Oggi lo stadio di San Siro è di nostra proprietà, quindi immaginate cosa voglia dire la demolizione dal nostro punto di vista, di come reagirebbe la Corte dei conti, essendo un asset patrimoniale dei nostri bilanci: su questo ho chiesto agli avvocati di verificare. Stadio ancora di proprietà del Comune? Questa è una delle ipotesi con cui abbiamo discusso sullo stadio. Ma vedremo», ha concluso Sala.

SEGUI LE AMICHEVOLI ESTIVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here