Tifosi del Venezia (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Venezia ha depositato tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2019/2020. Lo rende noto la società che già si era iscritta alla serie inferiore ma che potrebbe essere ripescata in B, in seguito all’esclusione del Palermo.

“Venezia FC comunica di aver depositato tramite pec tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2019/2020”, si legge nella nota del club lagunare. “Nel pomeriggio il segretario generale del club Davide Brendolin ha consegnato presso la sede della Lega di Serie B a Milano brevi manu la fideiussione bancaria di 800.000,00 € a completamento della documentazione inviata”.

Dopo la retrocessione per mano della Salernitana ai playout nella passata stagione, il Venezia è quindi in pole per la riammissione in Serie B: l’esclusione del Palermo, già bocciato dalla Covisoc, sarà effettiva dal prossimmo 12 luglio, quando il Consiglio Federale si pronuncerà ufficialmente. I rosanero potranno comunque fare appello ma sembrano esserci pochi margini di manovra per la società siciliana, che rischia di dover ripartire dalla Serie D. A quel punto, il Venezia sarà la prima nell’elenco per la riammissione, visto appunto la sconfitta ai playout contro la Salernitana.

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here