dove vedere Gran Premio Olanda MotoGp Tv streaming
Ad Assen prosegue il momento negativo di Valentino Rossi (Foto: Vincent Guignet / Panoramic / Insidefoto)

Si prospetta una domenica davvero intensa per gli appassionati di motori: la Formula Uno fa tappa in Austria dove Charles Leclerc partirà dalla pole position e proverà a insidiare lo strapotere della Mercedes, ma da non perdere anche l’appuntamento con la MotoGp, arrivata in Olanda, ad Assen, pista in grado di regalare emozioni e non a caso definita “l’Università della MotoGp.

Dove vedere Gran Premio Olanda MotoGp Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Per gli abbonati a Sky nella giornata di domani non ci sarà tempo per annoiarsi.

Si apre alle 8.30 con il warm up di Moto3, Moto2 e MotoGP, per terminare alle 22 sul canale 207 nello studio di Race Anatomy F1. In mezzo, le gare: su Sky Sport MotoGP, alle 11 la Moto3, poi la Moto2 alle 12.20 e la MotoGP alle 14 (in replica serale anche alle 17.15 e alle 23.15, sempre sul canale 208); su Sky Sport F1 la gara scatterà alle 15.10, live anche su Sky Sport Uno e sul digitale terrestre al canale 472.

Sul canale 208 di Sky la voce della classe regina sarà come sempre Guido Meda, affiancato da Mauro Sanchini.

La gara sarà in diretta anche su Tv8 (canale 8 del digitale terrestre).

Dove vedere Gran Premio Olanda MotoGp Tv streaming – Una qualifica con sorprese

A ottenere la pole position ad Assen, a sorpresa, è Fabio Quartararo, su Yamaha Petronas, alla sua terza pole stagionale. In prima fila anche Maverick Vinales (Yamaha) e Alex Rins (Suzuki). Inaspettatamente il campione del mondo e leader della classifica Marc Marquez si piazza solo in quarta posizione.

Male Andrea Dovizioso, solo 11esimo e Valentino Rossi 14esimo, non avendo passato le qualifiche nel Q1 per un fuoripista.

A segnare preoccupazione tra gli appassionati italiani sono proprio le prestazioni del “Dottore”, che manca l’appuntamento con la vittoria ormai da un paio d’anni. Il risultato in qualifica non può che fare sensazione soprattutto se rapportato a quanto fatto dalle altre due Yamaha di Quartararo e Vinales, per di più in una delle piste in cui ha centrato nella storia numerosi trionfi. La palma di miglior italiani va così alla Ducati meno nominata, quella di Danilo Petrucci, che non è riuscito comunque ad andare oltre la settima piazza.

 

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE