Luis Enrique lascia panchina Spagna
Luis Enrique, ct della Spagna (Foto: Aitor Alcalde - Getty Images Sport)

Luis Enrique lascia panchina Spagna. La decisione sembrava nell’aria ormai per qualche tempo, ma ora è diventata ufficiale: Luis Enrique ha rassegnato le dimissioni da commissario tecnico della Spagna, incarico che aveva assunto solo undici mesi fa. A sostituire il tecnico alla guida della Nazionale iberica sarà Robert Moreno, il suo vice, che lo aveva già sostituito nelle ultime tre gare in cui l’allenatore ex Barcellona e Roma non si era presentato in panchina.

A dare l’annuncio è il presidente federale Luis Rubiales, che preferisce mantenere il riserbo sulle motivazioni che hanno portato a questa scelta: “Vi preghiamo di rispettare la privacy di Luis Enrique.  Da parte nostra gli trasmettiamo enorme affetto e che sappia che le porte per lui qui sono sempre aperte”.

Con l’avvento di Luis Enrique alla guida della rappresentativa la Roja aveva deciso di lasciarsi alle spalle delusioni e polemiche che erano scatenate dalla spedizione ai Mondiali in Russia dove la squadra era stata eliminata dai padroni di casa ai rigori. Addirittura, l’addio a Julen Lopetegui, allora commissario tecnico, era arrivato quando mancavano solo due giorni dalla sfida contro il Portogallo, prima gara della Spagna nella competizione.

Ormai dal mese di marzo, quando era stata disputata la sfida contro Malta, Luis Enrique non è più riuscito a sedere regolarmente in panchina. Inevitabilmente, la nomina a ct non può lasciare del tutto soddisfatto il suo successore: “È un giorno agrodolce per me – ha detto il nuovo selezionatore -. Vogliamo chiudere al meglio il lavoro iniziato da Luis Enrique”.

 

SEGUI LA COPA AMERICA 2019 SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here