(Insidefoto.com)

La tecnologia sta cambiando profondamente il mondo del fitness. Per anni questo settore ha seguito un paradigma lineare: le palestre sono sempre state l’unico luogo in cui potersi allenare. Questo schema ha consentito ai centri fitness di dettare le condizioni, ossia acquistare i pacchetti imposti dalle strutture agli orari previsti. La rivoluzione tecnologica ha scalfito questo schema. La nascita di diversi servizi digitali ha capovolto il paradigma: la palestra è diventato solo uno dei tanti modi con cui oggi le persone possono allenarsi.

Gli sport che ti piacciono, quando e dove vuoi

Sono ormai diverse le app pensate per semplificare la vita di chi vuole praticare attività fisica nonostante i ritmi frenetici della settimana.

 

Trovare la palestra più vicina, alternare una nuotata in piscina a un workout di crossfit, rilassarsi in Spa o provare il brivido dell’arramapicata ora è possibile. Come? Ci sono per esempio le app Fit Prime e Urban Sports Club. Con la prima puoi allenarti in più di 1000 centri sportivi in tutta Italia con un unico abbonamento su tutto il territorio nazionale: scegli quello più adatto a te, tra piano unlimited o pacchetti da 5-10 ingressi, e accedi a tutti i centri affiliati, senza per altro avere alcun vincolo.

Urban Sports Club, invece, è un’app fondata a Berlino nel 2012, con la quale puoi accedere in modo semplice a palestre e strutture sportive acquistando uno dei quattro abbonamenti proposti. Un vantaggio per gli utenti ma anche per i centri sportivi che vedono crescere gli abbonati.

La scheda di allenamento virtuale

Uno dei grandi problemi delle palestre è sempre stato non riuscire a fornire piani di allenamento personalizzati a tutti i clienti. Questo vuoto ha facilitato la nascita di app che propongo schede di allenamento in base ai parametri specifici delle persone. Chi ama la corsa, per esempio, può affidarsi a Runtastic o a Couch to 5K.

Nike Training Club invece propone allenamenti con video guide e l’aiuto di un trainer virtuale, che non solo guida passo dopo passo nell’esecuzione dei movimenti, ma dà anche consigli su come potenziarli, migliorare la respirazione o il controllo del corpo.

I coach sono online

Questa rivoluzione digitale ha trasformato anche le professioni connesse al mondo delle palestre. Oggi chi necessita di una guida personalizzata, ma non può permettersi i costi dei personal trainer forniti dalle palestre, sceglie sempre più di affidarsi ai coach online. Questi personal trainer hanno costruito un’immagine social professionale e grazie alla loro credibilità forniscono direttamente online e a distanza le proprie consulenze.

In questo modo non sono più vincolati dalle condizioni, anche economiche, dettate dalle palestre, ma trovano online i propri clienti. È il caso per esempio di Marco Masoero e Ilaria Berry, personal trainer che sono diventati delle vere star social. Coppia anche nella vita privata, insieme contano più di 150mila follower e 40mila iscritti alle loro newsletter, a cui offrono consigli su come allenarsi e sui piani alimentari.

SEGUI LA COPA AMERICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here