VAR finali Nations League
Il VAR (Video Assist Referee) utilizzato ai Mondiali 2018 (Foto Imago/Insidefoto)

Premier League Var – I club della Premier League sono stati aggiornati sui piani per l’introduzione del Video Assistant Referees (VAR) nel massimo torneo calcistico inglese a partire dalla nuova stagione. Un aggiornamento che include anche le comunicazioni all’interno dello stadio, in particolare quando c’è un chiaro ritardo all’interno del match dovuto al VAR, e quando le decisioni arbitrali vengono annullate a causa dell’intervento della tecnologia.

La Premier League ha creato una grafica che verrà visualizzata su maxischermi per spiegare qualsiasi ritardo legato all’intervento del VAR e qualsiasi decisione annullata. Inoltre, qualora il VAR consideri che ci siano video definitivi in grado di spiegare la modifica di una decisione ai fan, questi verranno trasmessi sui maxischermi.

In aggiunta, la Premier League sta studiando la possibilità di inviare messaggi e video su dispositivi mobili attraverso un’applicazione. Per i club che non sono dotati di maxischermi nel loro stadio, le comunicazioni VAR verranno effettuate tramite una combinazione di annunci e messaggi sui tabelloni. Il VAR può intervenire solo su “errori evidenti e chiari” o “episodi gravi mancati” relativi a: gol, rigori, cartellini rossi diretti, scambi di persona.

SEGUI LA COPA AMERICA 2019 SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE