Pallone La Liga (Photo credit should read GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)

Calcioscommesse Spagna – L’ombra del calcioscommesse cala sulla Spagna. Come scrive “Servimedia”, diversi giocatori di prima e seconda divisione sono stati arrestati per aver truccato delle partite, al fine di ottenere un guadagno dalle scommesse.

Stando alle informazioni ricevute da fonti interne alla polizia, Servimedia ha fatto sapere che tra gli arrestati ci sono: Raul Bravo (ex giocatore di Real Madrid, Rayo Vallecano, Numancia e Cordoba), Borja Fernandez del Real Valladolid, Carlos Aranda, ex calciatore di diversi club di prima divisione, Samuele Saiz, che gioca nel Leeds, ma in prestito dal Getafe e Íñigo López, giocatore del Deportivo, ma ex dell’Huesca.

Inoltre, stando sempre a Servimedia, il leader dell’organizzazione sarebbe Raul Bravo, il quale avrebbe coinvolto anche il presidente Huesca, Agustin Lasaosa e il capo dei servizi medici del club, Juan Carlos Galindo Lanuza. Stamattina, secondo Aragón TV, la polizia nazionale sta effettuando una perquisizione negli uffici dell’Huesca.

Da Servimedia assicurano che tutti i membri coinvolti sono indagati per appartenenza a un’organizzazione criminale, corruzione e riciclaggio di denaro. I fatti in questione – ha aggiunto Aragon TV – risalirebbero alla stagione passata (2017/2018) e a quella precedente (2016/2017).

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here