Javier Tebas (Foto La Liga)

Diritti Tv Superlega – Il presidente della Liga, Javier Tebas, ha risposto ai direttori dei quattro principali quotidiani sportivi spagnoli durante “El golazo de la mañana”. Tra i temi affrontati, inevitabilmente, anche il futuro delle coppe europee e la riforma della UEFA Champions League.

A proposito di quella che viene definita “Superlega europea”, Tebas ha detto: «Questi piani mettono in pericolo la Liga», ha detto Tebas, osservando che l’industria del calcio in Spagna contribuisce all’1,37% del PIL. Un beneficio a rischio a causa del progetto di ECA e UEFA.

«Cambia tutto il formato audiovisivo del calcio europeo. La Liga come la conosciamo è in pericolo. Ci sarà una diminuzione di 500 milioni di euro che passeranno alle società che giocano in Champions League. Questo avrà impatto solo sui grandi club che, in breve tempo, lasceranno gli altri a una distanza incolmabile», ha spiegato Tebas.

«I club ancora non progettano di bloccare la Liga, ma c’è da vedere come si evolverà la situazione e si deve spiegare all’AFE anche una cosa molto chiara. Se i ricavi diminuiranno, lo stesso succederà per gli stipendi dei giocatori, non c’è dubbio», ha spiegato il presidente della Liga.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here