sky buffa racconta storie di champions
Federico Buffa (foto Sky)

Da oggi, martedì 30 aprile, Federico Buffa torna su Sky Sport con il terzo episodio della nuova serie “#SkyBuffaRacconta – Storie di Champions”, in concomitanza con le semifinali della UEFA Champions League 2018/2019, interamente in esclusiva su Sky. Un viaggio indietro nel tempo, tra le finali più avvincenti del passato, gli interpreti più inattesi e i campioni che hanno lasciato il segno, scrivendo la storia del più ambito trofeo calcistico continentale per club.

La vera rivoluzione del calcio olandese, cornice di questa puntata, non si deve all’Ajax di Michels e Cruijff, ma al genio assoluto che li ha ispirati e che con il suo metodo ha cambiato per sempre la storia del gioco: Ernst Happel, protagonista del terzo episodio di “#SkyBuffaRacconta – Storie di Champions”

… uno dei tre grandissimi allenatori viandanti, perfetta definizione di Sandro Modeo, vittime consapevoli di una sorta di obbrobrio calcistico del domicilio, ma anche vincenti in ogni dove: in tre, fanno sei Coppe dei Campioni con cinque squadre diverse. Perché dopo Béla Guttmann e prima di José Mourinho, con 17 trofei vinti in quattro paesi diversi, c’è stato e ci sarà per sempre Ernst Happel.

 

Viennese di nascita, cittadino d’Europa d’adozione, nel 1956, con una sua storica tripletta in Coppa dei Campioni contro il Real Madrid di Di Stéfano, fece impazzire migliaia di tifosi del Rapid al Prater di Vienna, stadio che oggi porta il suo nome, perché mastro Happel, con le sue creazioni fatte a squadra e i suoi disegni sul nuovo calcio olandese, ha scritto la storia del football.

Da allenatore iniziò a impartire lezioni di calcio con l’ADO Den Haag, la squadra dell’Aia. Con il Feyenoord, con cui vinse Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale nel 1970, pose le basi per la rivoluzione calcistica olandese degli anni ’70 che tutti ricordano, influenzando l’Ajax di Michels tre volte campione d’Europa e la grande Olanda due volte finalista al Mondiale consecutivamente, l’ultima delle quali guidata da lui, con la sfortuna di giocare coi tedeschi in Germania e gli argentini in Argentina.

I suoi concetti, una volta trasferiti a Barcellona da Cruijff e uniti ai soldi e all’organizzazione dei catalani, tracceranno una sorta di linea rossa che va da Hidegkuti – il centravanti della Grande Ungheria – a Messi, allorché diventerà il centro tecnico del Barcellona, perché Guardiola, ispirato da tutto questo, creerà il più affascinante paradosso del calcio del Novecento, ovverosia: il centravanti del Fútbol Club Barcellona è uno spazio vuoto.

Il suo Bruges del ’78, finalista in Coppa dei Campioni contro il Liverpool, non sarà la più forte squadra da lui allenata, ma quella che lo rappresenterà meglio: possesso, tattica ossessiva del fuorigioco, atleti molto fisici e polivalenti, che non si muoveranno mai in relazione al posizionamento degli avversari, ma sempre in base al posizionamento della palla. Detto in altri termini: il latino del grande Milan di Sacchi di dieci anni più tardi, che avrà come base i giocatori olandesi e italiani.

Ernst Happel andrà in finale di Coppa Campioni tre volte, con tre squadre diverse, vincendo per ben due volte contro il favore dei pronostici. Vincerà il campionato nazionale in quattro paesi diversi, primo in Europa, e dopo di lui solo Trapattoni, Mourinho, Ancelotti e Ivic. Non smetterà mai di ragionare su come avanzare i suoi già avanzatissimi concetti di gioco. Non sappiamo quale fosse il suo “Neuer Fußball“, la sua nuova idea di calcio, perché si è spento nel 1992, stroncato da un cancro; eppure sappiamo per certo cosa pensò fino all’ultimo istante della sua vita, perché lo pensava tutti i giorni:

«Un giorno senza football è un giorno inutile».

“Il Feyenoord di Happel” è Il terzo appuntamento di “#SkyBuffaRacconta – Storie di Champions” e andrà in onda su Sky Sport Uno domani, martedì 30 aprile, a mezzanotte. Ogni puntata sarà disponibile su Sky On Demand e su Sky Go nella speciale sezione dedicata a “Buffa Racconta”.

 

#SkyBuffaRacconta

Storie di Champions

Ep.3  Il Feyenoord di Happel 

Martedì 30 aprile

alle 00:00 su Sky Sport Uno

Fibra e satellite canale 201

Digitale terrestre Sky canale 472

Disponibile su Sky On Demand e su Sky Go

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here