(foto Insidefoto.com)

In giornata la Federcalcio spagnola ha approvato i nuovi formati della Supercoppa di Spagna e della Copa del Rey. Una decisione presa senza l’approvazione del calcio professionistico. La Liga, infatti, come ha reso pubblico la scorsa settimana, si è detta contraria alle riforme decise per i tornei.

Per questo motivo, come riporta “Marca”, la Liga presenterà ricorso contro le decisioni prese dalla RFEF: per il calendario ricorrerà al CSD (Consejo Superior de Deportes), mentre per i nuovi formati ricorrerà ai tribunali preposti.

[cfMetricsMonsterWidgetCode]

Non è la prima volta che il Consiglio Superiore dello Sport deve intervenire in una diatriba tra la Liga e la RFEF per quanto riguarda l’approvazione di un calendario (l’ultima volta ha dato ragione alla Federazione). I tempi di decisione, in questo caso, sono abbastanza rapidi: si parla di tre settimane.

Quello che invece può essere un problema, è il ricorso alle vie giudiziarie per i formati delle due coppe nazionali. I tempi in tribunale sono di gran lunga maggiori e, a meno che la Liga non ottenga una misura cautelare che blocchi tutto il processo, una possibile risoluzione non arriverebbe mai in tempo, e al momento sembra complicato stoppare le riforme per entrambe le competizioni.

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

Comments are closed.