Cristiano Ronaldo e Marcelo Brozovic in Juventus-Inter (Foto Federico Tardito / OnePlusNine / Insidefoto)

Sabato alle 20.30 si sfideranno due dei club più seguiti in Italia e nel mondo per una gara mediatica internazionale: Inter-Juventus verrà trasmessa in ogni continente per un totale di circa 200 paesi, da oltre 40 broadcaster (in Italia sarà trasmessa da DAZN, clicca qui per accedere gratis per un mese). Saranno invece circa 420 gli operatori dell’informazione accreditati, con 55 media stranieri e oltre 250 giornalisti.

Il Derby d’Italia si conferma una partita a cui bisogna rispondere presente, sul campo e sugli spalti come ha ricordato Matias Vecino: “Bisogna essere concentrati perché sabato affrontiamo una grande squadra”.

 

“Nelle prossime partite abbiamo la possibilità di chiudere la nostra corsa per la Champions e Inter-Juventus è una partita fondamentale, una bella opportunità. Poi è una sfida molto sentita dall’ambiente, dai nostri tifosi e sarebbe importante regalare una bella giornata”, ha concluso Vecino.

Sono 85 i confronti di Serie A al Meazza tra le due formazioni. Lo stadio sarà raggiunto da tifosi provenienti da ogni parte del mondo. Gli Inter Club per questa partita hanno sempre registrato numeri eccezionali: saranno più di 17mila i soci presenti, in linea con il record assoluto toccato dalla campagna tesseramenti della stagione 2018/19 che ha superato i 137mila iscritti in oltre 906 Inter Club, dai più vicini ai più lontani, disposti a percorrere oltre 16.000 km per assistere dal vivo al match.

GUARDA INTER-JUVENTUS GRATUITAMENTE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here