lavorare alla Juventus
L'Allianz Stadium, casa della Juventus (foto Insidefoto.com)

Non si arresta la caduta della Juventus in Borsa. Anche oggi infatti il titolo della società bianconera è stato protagonista come uno dei peggiori del FTSE MIB, chudendo la giornata con un pesante segno negativo.

Nel dettaglio, le azioni della Juventus dopo aver aperto a 1,2565 euro sono scese sotto quota 1,20 euro per azione, chiudedo a 1,1885 euro per azione con un -5,56% che hanno fatto del titollo bianconero nuovamente il titolo peggiore dell’intero listino.

 

Una discesa del valore delle azioni che prosegue dalla sconfitta in Champions League contro l’Ajax: dopo il massimo di 1,7060 euro per azione, il titolo bianconero ha perso il 30% nel giro di poco più di una settimana, toccando i minimi addirittura da gennaio scorso (l’ultima volta in cui ha chiuso sotto 1,20 euro per azione è stato il 4 gennaio scorso a 1,1830) e sotto quota 1,22 euro per azione, ovverosa il valore da cui era ripartita la crescita spinta dalla rimonta in Champions contro l’Atletico di marzo.

La capitalizzazione è tornata a scendere sotto 1,2 miliardi, assestandosi a 1,19 miliardi di euro dopo aver toccato un massimo di 1,71 miliardi di euro, con un titolo scambiato sempre ad alti volumi (31 milioni oggi su una media di 21,8 negli ultimi tre mesi).

Tra gli altri titoli calcistici, in leggera crescita sia il titolo della Lazio a 1,1940 euro per azione (+0,34%) che quello della Roma a 0,518 euro per azione (+0,78%).

GUARDA INTER-JUVENTUS GRATIS SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here