Lega B candidatura Gravina FIGC
Il presidente della Figc, Gabriele Gravina (Insidefoto.com)

Dopo i cori razzisti uditi a Cagliari nei confronti di alcuni giocatori di colore della Juventus «la mia posizione non è cambiata: ci sono delle norme che prevedono in modo chiaro le procedure da seguire. Forse bisogna anche cominciare, dato che stiamo parlando di qualche caso isolato nello stadio, a individuare i responsabili e ad applicare le sanzioni che possono arrivare fino all’esclusione dagli stadi e alle denunce penali dove ci siano i presupposti».

A parlare è il presidente della FIGC Gabriele Gravina, intervenuto a margine della conferenza stampa di annuncio del Premio Bearzot 2019 in Federcalcio. «Le parole di Giulini? Io rispetto la posizione degli altri, ognuno può dire quello che ritiene opportuno. La Figc deve portare avanti i progetti, le norme e l’applicazione delle sanzioni, poi ognuno risponderà per quello che ritiene», ha poi aggiunto Gravina.

A tal proposito ha parlato anche Roberto Mancini, CT della nazionale italiana: «L’atteggiamento usato contro Kean è insopportabile. Bisogna stigmatizzare i buu razzisti, non se ne può più. Serve prendere posizione, agire anche duramente, affinché queste cose finiscano». Sull’esultanza del giocatore invece Mancini ha spiegato: «È un ragazzo e magari la prossima volta probabilmente non lo farà, però magari si è sentito in difficoltà».

Mancini ha aggiunto che «anche in Inghilterra, dove sono molto più avanti di noi nella lotta al razzismo, accadono ancora queste cose, ma noi dobbiamo fare molto di più per eliminarle del tutto». E a proposito delle polemiche sull’intervento di Bonucci, il CT ha precisato: «Ho letto qualcosa e mi sembra che Bonucci sia stato frainteso. E comunque poi sembra che la cosa importante sia la polemica tra Balotelli e Bonucci, invece lo è quanto accaduto in campo, e quindi bisogna cercare di fare in modo che non avvenga più. E poi, in ottica nazionale, bisogna vedere se saranno convocati tutti e tre…», ha concluso l’allenatore.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here