campagna abbonamenti Sampdoria 2019-2020
Tifosi della Sampdoria in Tribuna (Foto: Image Sport/Insidefoto)

L’offerta per la Sampdoria è arrivata: ora la palla è nelle mani di Ferrero e dell’advisor Mediobanca. “Per ora solo chiacchiere e distintivi”, aveva commentato il patron doriano nei giorni scorsi, ma la proposta ora è reale.

Secondo quanto riportato da Il Secolo XIX, infatti, il gruppo rappresentato da Gianluca Vialli ha formalizzato ieri la prima offerta ufficiale per rilevare la Sampdoria: una cifra che arriva a sfiorare gli 80 milioni e che, aggiungendo i debiti, raggiunge e supera leggermente la tripla cifra.

 

L’advisor ora valuterà, insieme a Ferrero e al braccio destro Romei, la proposta. Che potrebbe non essere l’unica: è previsto infatti un nuovo incontro con il fondo inglese Aquilor Utp, pronto a formalizzare una nuova offerta che nei giorni scorsi, prosegue Il Secolo XIX, secondo indiscrezioni si aggirava intorno ai 70 milioni.

Ma la corsa non è limitata ai due soli fondi: in agenda infatti Mediobanca avrebbe incontro con altri soggetti interessati alla Sampdoria, almeno un altro paio.

Se tuttavia l’offerta del gruppo rappresentato da Vialli venisse subito accettata, le tempistiche potrebbero accorciarsi ed entro fine aprile l’affare potrebbe anche chiudersi definitivamente: la palla resta nelle mani di Ferrero e di Mediobanca.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here