Gennaro Gattuso, allenatore del MIlan (Foto Image Sport / Insidefoto)

Anche se dal Milan non filtrano decisioni sui provvedimenti da adottare, rinviati al ritorno di Frank Kessie (convocato dalla Costa d’Avorio con cui giocherà nelle qualificazioni alla Coppa d’ Africa contro il Ruanda), l’ex atalantino e Lucas Biglia, dopo la lite di domenica sera nel derby, con ogni probabilità saranno multati: c’ è un regolamento interno da rispettare.

«Io non tiro le orecchie, ci pensa Gattuso», ha affermato ieri il presidente del Milan, Paolo Scaroni.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la data cerchiata in rosso sul calendario è quella di mercoledì 27.

Per quel giorno, quando ne mancheranno tre al ritorno in campo del Milan, Kessie sarà rientrato a Milanello e si ritroverà di fronte a Gattuso.

Biglia invece tornerà a lavorare tra due giorni: un confronto con l’allenatore rossonero naturalmente non si può escludere.


Quel che è certo, però, è che Gattuso parlerà a entrambi i suoi centrocampisti quando tutti e due saranno presenti a Milanello: la quiete è tornata quasi subito, grazie alle scuse pubbliche di Kessie e Biglia in diretta tv - e prima ancora a una stretta di mano davanti al tunnel degli spogliatoi - ma la tempesta è stata troppo intensa per essere declassata a semplice acquazzone di metà marzo.

La lite in panchina tra l'ivoriano e l'argentino ha fatto infuriare Gattuso, che davanti a telecamere e microfoni ha ribadito lo stesso concetto: guai a mancare di rispetto e a infrangere le regole, «sulla disciplina ho costruito una carriera».

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here