stadio San Paolo Napoli Comune
Lo stadio San Paolo (foto Insidefoto.com)

Sediolini San Paolo Napoli – Proseguono i lavori allo stadio San Paolo di Napoli, verso le Universiadi del 2019. A breve inizieranno le operazioni di sostituzione dei sediolini dell’impianto di Fuorigrotta. I tempi stringono, per questo motivo la ditta che si è aggiudicata la gara per i lavori (la Mondo S.p.A.) vorrebbe già partire la prossima settimana.

Come spiega “Il Mattino”, la multinazionale piemontese, con sedi in USA e in Cina, e che in Italia ha rivestito negli anni scorsi lo Juventus Stadium, il Giuseppe Meazza di Milano e la Dacia Arena di Udine, metterà sul tavolo tre opzioni. Sediolini a tinta unita azzurri, bicolore con sfumature bianche e azzurre e multicolor nello stile dello stadio dell’Udinese. Il Comune nei mesi scorsi si era già espresso abbracciando la volontà dei tifosi del Napoli di vedere uno stadio con i sediolini azzurri.

Tuttavia, contrariamente alla volontà popolare, pare che il club stia valutando l’ipotesi di adottare la soluzione multicolor. Alla base della scelta ci sarebbe la necessità di trasmettere un effetto ottico, anche televisivo, di stadio sempre pieno, evitando il colpo d’occhio di un impianto semi-deserto, come avvenuto in alcune gare quest’anno.



Sulla questione, si è espresso anche Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune: «Il tema della riunione dovrà essere relativo all’idea per la realizzazione dei cambi di sediolini, l’idea di base sarà quella di rispecchiare la città e quindi la tendenza è l’azzurro. Magari, per non renderli stancanti, si potrebbero fare varie sfumature. Stasera dovremo far capire a De Laurentiis che c’è un sentimento popolare che vuole i sediolini azzurri. Non conosco la sua posizione, noi li vogliamo azzurri. Ce la faremo in tempo».

SEGUI LE PARTITE DEL NAPOLI SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here