cessione genoa
Enrico Preziosi (Insidefoto)

Giochi Preziosi quotazione Borsa – Il gruppo Giochi Preziosi ha rinviato all’ultimo trimestre dell’anno la quotazione in Borsa. La motivazione che si cela dietro questa decisione – scrive “Il Sole 24 Ore” – risiede nel fatto che Giochi Preziosi è infatti in «due diligence» per acquisire il maggior gruppo del settore giocattoli spagnolo: Famosa Toys Sa.

Con questa acquisizione Giochi Preziosi punta ad aggiungere 200 milioni di euro di fatturato e oltre 20 milioni di euro di margine operativo lordo. Inoltre, il gruppo presieduto da Enrico Preziosi sta portando a termine in queste ultime ore un’altra acquisizione importante in Italia: quelle del marchio dei peluche Trudi dal gruppo Carisma.

Per l’azienda crescerà dunque il giro d’affari, mentre cambiano le tempistiche sullo sbarco a Piazza Affari. In precedenza, l’obiettivo era quello di quotarsi entro il mese di aprile, mentre ora si è scelto l’autunno come data utile per l’operazione. È previsto che la quotazione sia tutta o quasi destinata agli investitori istituzionali.



Nel frattempo, sul fronte calcistico, continuano le trattative che potrebbero portare il patron del Genoa all’acquisto del Palermo. Enrico Preziosi si sarebbe mosso proprio assieme al presidente rosa Rino Foschi per limitare ed arginare in qualche maniera la massa dei procuratori che attenderebbero ben 14,9 milioni di euro direttamente dal club rosanero. Si tratterebbe della voce più influente e massiccia sul fronte dei debiti da saldare da parte del Palermo Calcio e sarebbe proprio da qui che dovrebbe partire il lavoro del nuovo acquirente.

SEGUI LA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here