(Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Riscatto Cristante Roma – La Roma ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 31 dicembre 2018. I giallorossi hanno chiuso in utile il semestre, grazie all’aumento dell’impatto della gestione dei calciatori e delle plusvalenze.

Pallotta: «Non si può essere un top 10 Club senza stadio»

E a proposito di calciatori, il club all’interno del documento ha segnalato che «successivamente alla chiusura del Semestre, si sono verificate le condizioni contrattuali previste per la trasformazione dell’acquisto temporaneo in definitivo dei diritti pluriennali alle prestazioni sportive del calciatore Bryan Cristante il cui contratto erano stato sottoscritto nel corso dell’ultima sessione estiva della campagna trasferimenti».

Cristante è stato acquistato dalla Roma durante la scorsa sessione estiva di mercato. Il club aveva comunicato di «aver raggiunto un accordo per la stipula di un contratto di acquisto a titolo temporaneo, a far data dal 1°luglio 2018 e fino al 30 giugno 2019, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Bryan Cristante, dalla Atalanta Bergamasca Calcio. L’accordo prevede un corrispettivo fisso di 5 milioni di euro, e l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo per 15 milioni di euro, condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive. L’accordo prevede inoltre il pagamento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 10 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte della AS Roma e del Calciatore di determinati obiettivi sportivi».



Situazione sportive che si sono dunque verificate nella prima parte di stagione. Fino ad ora, il centrocampista classe ‘95 ha disputato 31 partite tra Serie A, Champions League e Coppa Italia, collezionando quattro reti e tre assist.

SEGUI LE PARTITE DELLA ROMA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here