Logo Uefa

Sedi finali UEFA 2021 – La UEFA ha comunicato di aver ricevuto i dossier con le candidature per ospitare le finali delle competizioni europee per club nel 2021. In totale, sono nove le Federazioni che si sono offerte di ospitare le quattro finali previste.

Ranking Uefa, la Germania supera l’Italia verso il 2020

La procedura di gara è stata lanciata dalla UEFA nell’ottobre del 2018, e le Federazioni hanno avuto tempo fino al 15 febbraio 2019 per inoltrare le proprie candidature. Questo l’elenco completo, suddiviso per competizione.

UEFA Champions League:

Germania, Monaco di Baviera, “Allianz Arena”

Russia, San Pietroburgo, “St. Petersburg Stadium”

 

UEFA Europa League:

Georgia, Tbilisi, “Stadio Boris Paichadze Erovnuli” – Dinamo Arena

Spagna, Siviglia, “Ramón Sánchez Pizjuán”


Supercoppa UEFA:

Bielorussia, Minsk, “Dinamo Stadium”

Finlandia, Helsinki, “Stadio Olimpico di Helsinki”

Irlanda del Nord, Belfast, “National Football Stadium of Windsor Park”

Ucraina, Kharkiv, “Metalist Stadium”

 

UEFA Women's Champions League:

Svezia, Göteborg, “Gamla Ullevi”

 

Il Comitato Esecutivo UEFA selezionerà le Federazioni ospitanti vincitrici il 29 maggio 2019, tranne che per la UEFA Champions League 2021, per la quale la decisione finale sarà presa a settembre 2019. In ogni caso, la procedura di gara non sarà riaperta e rimarrà riservata agli offerenti registrati.

La UEFA ha annunciato inoltre di aver aperto le gare per le finali della UEFA Champions League 2022 e 2023, le cui sedi ospitanti saranno anch’esse stabilite a settembre 2019. La scadenza per le Federazioni affiliate alla UEFA intenzionate a presentare un'offerta è il 22 marzo 2019.

1 COMMENTO

  1. Strano che non ci sia uno stadio italiano tra i candidati, abbiamo gli stadi più belli, confortevoli, funzionali d’Europa e del Mondo. Sarà che ce l’hanno con l’Italia…

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here