ferrero indagato sampdoria riciclaggio
Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero (Insidefoto.com)

Non accennano a placarsi le voci sulla cessione della Samporia. Al momento, quella più gettonata, vede in prima linea l’ex bomber blucerchiato Gianluca vialli, rappresentante di un fondo statunitense interessato a rilevare la società. Vialli, per il quale – riporta “Il Secolo XIX” – è arrivato anche l’endorsement di Roberto Mancini, che ben lo vedrebbe nel ruolo di presidente.

Berlusconi: “Cessione del Milan totalmente pulita”

Il CT azzurro sponsorizza fortemente l’ex compagno di squadra: «Gianluca ha una grande storia alle spalle, è una persona per bene, conosce tutto di questo mondo. Pu ò fare qualsiasi cosa, quindi lo vedrei anche come presidente della Samp». Un’idea che, per il momento, resta ancora ferma. I primi contatti tra Vialli, il fondo che rappresenta e l’avvocato Romei sono di circa due mesi fa, ma da allora non sono stati compiuti passi sostanziali in avanti.

Parallelamente, la società ha registrato diversi interessamenti negli ultimi mesi. La Sampdoria sarebbe stata infatti contattata da una serie di potenziali investitori. Tra questi, anche fondi inglesi e provenienti dal Qatar, oltre ad altre cordate. Una situazione da monitorare nelle prossime settimane. Tra non molto è previsto un nuovo viaggio a Londra di Romei e del direttore operativo Bosco. Nella capitale inglese ha la sede operativa europea una banca che collabora molto in questo periodo con la società blucerchiata, la Macquarie Bank, e non è affatto escluso che si possano toccare anche gli argomenti più caldi di questi giorni.

SEGUI LE PARTITE DELLA SAMPDORIA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE